La mia opinione su “Ferro” il docufilm su Tiziano Ferro targato Amazon

Questa settimana, ho visto il nuovo documentario Amazon Original dedicato a Tiziano Ferro, dal titolo “Ferro“.

La piattaforma ha promosso con molta insistenza questo docufilm e mi sono deciso a dare una chance. In questo articolo vi dirò cosa ne penso e soprattutto di cosa parla.

Una “autobiografia” video?

Mi spingerei quasi a dire che si tratta di un’autobiografia realizzata attraverso un docufilm. Non vorrei sbagliarmi, ma ritengo che Tiziano abbia avuto molta voce in capitolo su come sviluppare il documentario e su come raccontarsi.

Si è raccontato, però, senz’altro a cuore aperto e “Ferro” ha davvero abbattuto molte pareti, permettendo a tutti di conoscere quello che è uno dei cantanti italiani più famosi. 

Si sono affrontate tantissime tematiche rilevanti e questo mi ha spinto, in definitiva, a volere scrivere un articolo dedicato al docufilm. 

Dagli esordi fino alla sua vita a Los Angeles

Tiziano ha parlato delle difficoltà a emergere. Sembrava avesse la voce giusta e i pezzi giusti, ma fino a quando non è dimagrito (pesava 111 chili) nessuno lanciava un singolo e decideva di investire su di lui.

Il peso, il bullismo e l’adolescenza complicata sono le basi per una storia molto più complessa di quanto credessi. 

Il cantante, alla fine, si è lanciato nel mondo della musica in un periodo in cui aveva quasi del tutto smesso di mangiare e si sentiva privo di energie. Al problema del “peso”, però, col successo che cresceva se ne aggiunse un altro. I suoi discografici e quelli esteri lo avevano bollato come “gay” e gli avevano impartito regole ferree da seguire per evitare che la gente pensasse che lui fosse omosessuale. 

In breve tempo, la nuova vita che stava vivendo, tra il successo e tutti i lati oscuri della sua carriera, Tiziano ha iniziato a bere ed è diventato alcolista. La dipendenza lo ha portato a mettere seriamente a rischio la sua carriera. 

A un certo punto, l’artista ha persino meditato il ritiro dalle scene, quando ha capito di non volere rinunciare alla propria vita privata e sentimentale per continuare nel mondo della musica. Il suo manager, però, ha convinto Tiziano che non avrebbe dovuto rinunciare a tutto solo per il desiderio di vivere la sua vita e che si sarebbe trovato il modo di continuare, malgrado il coming out che Tiziano aveva ormai deciso di fare. 

Tiziano è stato il primo grande cantante italiano a proporsi al pubblico, quindi, come dichiaratamente omosessuale. E questo ha cambiato molte cose. Ha iniziato a vivere in modo più sano (oggi fa da segretario per gli incontri degli Alcolisti Anonimi), ha trovato l’amore e, infine, ha continuato a vendere dischi, stupendo tutti gli addetti ai lavori che avevano predetto un suicidio artistico con il coming out. 

La mia opinione

So di averne fatto una sorta di riassunto, ma vi consiglio comunque di vedere il docufilm coi vostri occhi, perché esce fuori tanto sulla vita delle persone famose. 

Si capiscono tanti retroscena che spesso possono essere solo ipotizzati. 

Il docufilm ha rivelato quanto la nostra società possa portare allo stremo anche chi, all’apparenza, risulti amato da tutti. L’orientamento sessuale di Tiziano Ferro ha rischiato di farlo ritirare dalle scene (nella migliore delle ipotesi) dopo pochissimo tempo dal debutto. 

Secondo me quella del cantante è una bella testimonianza, sebbene, in modo del tutto schietto, devo ammettere di aver trovato il suo modo di parlare un po’ “affettato”, come se si forzasse di apparire in controllo della propria vita e contento delle sue ultime scelte. 

Un altro aspetto che mi ha colpito della visione è stato il fatto che Tiziano sia stato uno dei primi cantanti a cui mi interessai da bambino (salvo poi allontanarmene nel periodo delle medie). Ero ignaro di tutta l’oscurità che si nascondeva di fronte a un ventenne che cantava e ballava sul palco. 

Per vedere Ferro iscriviti a Prime Video qui!

Potete acquistare qui l’ultimo CD di Tiziano Ferro 

2 pensieri riguardo “La mia opinione su “Ferro” il docufilm su Tiziano Ferro targato Amazon

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...