Recensione “Il Prigioniero del Cielo” di Carlos Ruiz Zafòn

Il mio percorso in questa appassionante saga non si arresta e mi cimento nella lettura del terzo libro dedicato ai misteri di Barcellona dell’ormai famosissimo autore spagnolo.

Il Prigioniero del Cielo, a mio modo di vedere, è un libro necessario per conoscere di più, per mettere alcune toppe ai vuoti rimasti dopo le precedenti letture. Esso funge, infatti, da collante fra “L’Ombra del Vento” e “Il Gioco dell’Angelo”. Ci fa comprendere che, in fondo, i misteri e le avventurose vicende che coinvolgono i nostri protagonisti sono state legate sin dall’inizio, e che tutto è incominciato con il legame fra Isabella e David Martìn. E, se a questo si aggiunge la figura di Andreas Corelli e il fatto che Martìn fosse amico dei Sempere ancor prima di conoscere Isabella, comprendiamo come tutte le trame di questi romanzi siano legate a doppia mandata.

Zafòn, evidentemente, vuole inserire un protagonista assai particolare nelle sue storie – o quanto meno in questa saga – e questo protagonista è il destino. Una sorta di “improvvida provvidenza” che finisce per far correre come delle trottole i personaggi della storia, nel tentativo di sfuggire dai pericoli e dalle insidie che il loro cammino nasconde.

il

Se c’è qualcosa che piace poco de “Il Prigioniero del Cielo” è il fatto che sia un interludio. Per certi versi è semplicemente un collegamento tra le storie già lette e quelle ancora da leggere. Fa maggiore chiarezza sulle vicende dei tempi della guerra e quelle che ancora devono cominciare.

Sono innumerevoli i punti oscuri che rimangono al termine della lettura. E il lettore non può che essere smodatamente curioso di scoprire di più riguardo alla enigmatica ed inquietante figura di Mauricio Valls. E, soprattutto, rimane da chiedersi, alla fine della lettura anche di questo capitolo della saga, se finalmente Daniel Sempere e la sua famiglia siano destinati a un lieto fine.

Tante domande a cui soltanto “Il Labirinto degli Spiriti” potrà darmi risposta…

 

Per chi fosse curioso di approfondire, potrà regalarsi il libro, comprandolo qui!

Annunci

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...