IL PILOT DI ALTERED CARBON: UNA SERIE CHE MI HA INTRIGATO

Ormai facebook, per me, è diventata un’applicazione in grado di indirizzarmi verso nuovi contenuti, specialmente nell’ambito della serialità televisiva. Il chiacchiericcio degli ultimi giorni mi ha portato a vedere il primo episodio di una nuova serie Netflix, chiamata Altered Carbon.

altc

La serie, creata dalla celebre sceneggiatrice Laeta Kalogridis e tratta dal romanzo di Richard K. Morgan (Bay City), mi ha molto colpito con un pilot in grado di farmi molto riflettere e alternare vari giudizi. Ho, infatti, subito notato degli evidenti difetti o, se non difetti, comunque dei punti sfavorevoli per il successo della serie, ma ho altresì anche individuato numerosi aspetti che possono rivelarsi davvero interessanti e intriganti e possono portare il nuovo show ad acquisire una buona fetta di pubblico, che possa valergli una riconferma.

Non ho ancora maturato un giudizio sintetico e complessivo esaustivo, pertanto, in questa sede, mi limiterò a schematizzare quelli che sono i pro e i contro del pilot (e di quello che ho capito sin qui della serie), che, a mio modo di vedere, merita sicuramente una chance:

 

PROs:

 

  • La trama è molto complessa, ma credibile e adeguatamente sostenuta da nessi e collegamenti logici.
  • Il mondo creato da Morgan potrebbe essere una bella sorpresa e distinguersi da altri universi letterari-televisivi.
  • La serie potrebbe regalare azione, ma anche tante altre emozioni.
  • Sin dalla prima puntata si ha curiosità di andare fino in fondo al mistero attorno a cui ruota la storia.

 

CONTRO:

  • Sono state prodotte troppe serie che descrivono un futuro post-apocalittico o simili.
  • È, a mio avviso, immediato un raffronto con serie pluripremiate come Westworld o Handmaid’s Tale
  • La trama, come detto, è parecchio ingarbugliata.
  • Il doppiaggio italiano non mi ha entusiasmato.

 

Consideriamo questo post una piccola segnalazione, a cui – se deciderò di proseguire con la visione – darò seguito con articoli sicuramente più completi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...