Finalmente sono andato in sala a recuperare Capitan Marvel, film dedicato a un’eroina di cui si è sentito parlare relativamente poco, se paragonata ad altri eroi dell’universo fumettistico Marvel, capaci di essere dei veri e propri brand riconosciuti in tutto il mondo.

capitan

A lungo si è evitato (o, meglio dire, ritardato) un film con un’eroina-protagonista femminile, ma, alla fine, la Marvel si è decisa e ha sfornato, a mio modo di vedere, una pellicola di ottimo livello, che sta venendo premiata al botteghino, a dispetto di tutti coloro che volevano (o dichiaravano di volerlo fare) boicottare la pellicola, per via di presunti commenti discriminatori della Larson – protagonista del film – ai danni dei maschi bianchi. E, a tal proposito, apro una breve parentesi, visto che la situazione ha creato scalpore e interesse mediatico. Brie Larson, l’anno scorso, ha detto soltanto che vorrebbe che gli incontri con la stampa fossero “più inclusivi” e che, invece, volta dopo volta, si ritrova di fronte giornalisti che al 90% sono maschi di razza bianca. Con ciò, penso, volesse dire che sarebbe bello che ci fossero più punti di vista, e non che il film di Capitan Marvel è un intruglio femminista di cui gli uomini non possano fruire. Eppure, su Rotten Tomatoes, c’è stato il delirio di leoni da tastiera recalcitranti, che si son sentiti discriminati.

Ad ogni modo, tornando a noi, come ho trovato Capitan Marvel? Cosa mi ha colpito maggiormente? Di seguito le mie opinioni, cercando di analizzare schematicamente il meglio di questo film.

 

  • Il messaggio positivo di inclusione insito nel film: in definitiva, la cosa migliore del film, per me, è il messaggio che la pellicola intende dare. Intende dimostrare come sia ingiusta l’oppressione del più forte nei confronti del più debole e come sia sbagliato ritenersi superiori agli altri e, in forza di questa superiorità, antagonizzare i più deboli. Nel film i più deboli sono gli umani e gli Scrull, mentre i Kree si ergono a “bulli” galattici.

capita

  • Le donne non hanno bisogno d’aiuto: Carol/Capitan Marvel viene aiutata, nel film, tra l’altro, da una vecchia compagna di missione, tale Maria Rambeau. Le due donne sono, secondo me, degli esempi capaci di attestare come non si possa più pensare alle donne come al “gentil sesso”, nemmeno in quei prodotti storicamente diretti a un pubblico maschile. Non è un film femminista, ma è un film che conclama la parificazione fra i sessi, anche quando si tratta di “combattere nello spazio con i superpoteri”.

 

  • Il Flerken e Nick Fury: Diciamocelo, quella micina lì ci ha fatto ridere tantissimo. E anche il modo in cui si è rivelato che si trattava non di un comunissimo gatto, ma di un’entità aliena dal potere spaventoso, è stato un aspetto spassoso del film. È tragicomico, certo, il modo in cui Fury ha perso l’occhio, ma, nel complesso, l’elemento comico è ben calibrato nella pellicola e dà sicuramente qualcosa in più al film, anziché privarlo della sua epicità.

capitango

 

  • È una background story riuscitissima: Tutti i film che introducono un supereroe o un protagonista in generale, sul quale è prevista una serie di film, dovrebbero prendere esempio da Capitan Marvel, in grado di farci entrare in empatia, di farci apprezzare e di farci conoscere il personaggio attorno a cui ruoterà il brand cinematografico. Ho davvero apprezzato il modo in cui la regia ha permesso allo spettatore di venire a capo dell’identità di Carol Danvers e del suo passato.

 

  • È un perfetto “antipasto” di Endgame: questo film che, in definitiva, funge da prequel all’intera storia raccontata dagli altri film del MCU, ha regalato nuove prospettive e ambientazioni diverse rispetto a quelle che ci aspettiamo di rivivere in Avengers – Endgame. Ha introdotto, poi, in maniera adeguata un personaggio che, adesso, possiamo ritenere tutti un possibile fattore decisivo in vista del film conclusivo della saga cinematografica sui supereroi più amata di sempre!

2 commenti

  1. Actors that get nominated for an Oscar are might
    happy indeed. Praise rains down upon them for a good performance
    and better parts are often in the marketing. Win an Oscar as well as the world
    is their oyster. More important than all of this,
    of course, is the Oscar goodie bag.

    This move by the government is particularly overbearing if you think the non-winners.
    Winners could care less about the required taxes since an Oscar is really a guarantee in excess of roles plus money.

    Jessica announced on October 9th she would branch out (no quitting
    for this 26 yr old actress) into singing. Many are wondering if her boyfriend/former boyband N’Syncer/Soloist Justin Timberlake
    had any influence on the decision. Maybe so, however in reality
    Jessica initially trained to be a vocalist before you make it a good actress.
    Jessica appeared in many different musicals in their hometown of Ely, Minnesota including Requirements
    of Music, Beauty and the Beast and Annie.

    This uncomfortable situation was supposedly mainly
    because of the reality the producer of the radio show was
    told preceding time in order to not bring up his film career.

    However, the host started interviews with references
    to Thornton’s Hollywood duty. This bizarre behavior leaded to the cancellation of majority of
    their Canadian tour where had been opening for Willie Nelson.

    Here is really a quick rundown of all the films Jennifer Connelly appears nude in. If you want to
    see Jennifer Connelly get naked just rent or buy one of these
    movies.

    In fact, in annually set of pictures, achievable see
    what’s happened to joker123 top up. One time actor doesn’t even look gonna do it .
    and he probably doesn’t even get recognized
    by folks who were even item fans.

    Also starring an actor that sure isn’t my favorite person, but
    sometimes surely deliver a role as good as anyone, is Russell Crowe just like the role of
    Maximus in Gladiator. This will be Joaquin Phoenix’s best role
    as well as Commodus. This is actually iconic villain if we have ever seen one
    particular particular.

    Shooter, a singer in his or her own right, is the son recently rocker Waylon Jennings.
    Drea has starred on shows such considering that Sopranos, Joey (Friends
    spin-off)and Desperate The average joe. The two happen to together for assorted years, along
    a daughter named Alabama Gypsy Rose on November 28, 2008.
    Drea was there, with Alabama, and mother and father were in the audience. http://Y.rxhnet.de/vegasjokercasinoonline735411

    "Mi piace"

  2. Sono d’accordo al 100% con te!! Ho trovato Captain Marvel estremamente positivo sia per il ruolo delle donne nel genere (niente amori forzati, niente costumi sexy e poco pratici, niente uomini a dare ordini) sia per, come hai sottolineato tu, il modo in cui include personaggi diversi: una madre single di colore, una scienziata che ha lottato fino all’ultimo per salvare una razza non sua ma della quale si sentiva responsabile. Mi è piaciuto davvero moltissimo!

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...