Ho visto la prima stagione di Lucifer: ecco cosa ne penso

Dopo aver assistito a un dilagante tam tam mediatico relativo a questa serie, ho deciso di darle una chance.

La conoscete? Prima di addentrarmi nei giudizi sulla serie FOX (ma ora prodotta da Netflix, che ne ha acquisito i diritti dopo la cancellazione da parte dell’emittente statunitense), facciamo un piccolo riepilogo sulla serie e sulle vicende che tratta.

luci

Lucifer è uno show televisivo Urban Fantasy-Poliziesco dedicato al diavolo. Sì, avete capito bene. Si narrano le storie partendo da una situazione specifica. Il diavolo (Tom Ellis) ha deciso di prendersi una “vacanza” dall’Inferno e ha deciso di andare a vivere sulla terra. E più precisamente a Los Angeles, dove inizia una collaborazione con la detective della omicidi Chloe Decker (Lauren German).

I focus della storia, a mio modo di vedere, sono essenzialmente due.

Il primo – come si intuisce anche dagli spot promozionali della serie – è quello di strizzare l’occhio al pubblico femminile, con uno dei primi casi di “oggettificazione” del corpo maschile. Tom Ellis interpreta i panni di un Lucifer disinibito, che viene guardato con lussuria dalle donne e che si concede, promettendo alle sue amanti il “paradiso”. Il lato sexy di questo drama paradossale, a volte, si miscela con un lato più provocatorio, che pone l’attenzione sulla natura edonista di Lucifer.

lucif

Il secondo, invece, è più tradizionale. Mi riferisco al rapporto Lucifer-Chloe. È evidente che gli showrunners vogliano giocare sulla possibile relazione romantica tra i due. Non so come va a finire (avendo visto solo la prima serie), ma sono sicuro che lui si innamorerà di lei e, se si metteranno insieme, lui smetterà di fare la vita nel suo pub di LA e di concedersi generosamente un po’ a tutte/i.

Al di là dei cliché, devo ammettere che lo show ha dei punti di forza innegabili. Si tratta di una trasmissione molto leggera, che, comunque, non annoia, sebbene le indagini meriterebbero episodi un po’ più lunghi (a volte la risoluzione dei casi è troppo semplicistica). Se a questo format ci si aggiunge anche l’aspetto soprannaturale e la delineazione di un personaggio originale come lo riesce ad essere Lucifer, allora riesco a capire perché se ne parli tanto e bene. Aggiungerei che l’idea di un Lucifero che non è male puro e che, anzi, vive la sua vita rispettando strenuamente i valori della giustizia non è affatto male. Si tratta di spunti di interessanti, che mi hanno portato a decidere di andare avanti con la serie.

23 commenti

      1. No e che ormai i ragazzini non leggono, e prendono per vero quello che passa in televisione, ora io non conosco la serie, ma le domande che si poneva, non erano proprio stupide, chi è Lucifero? lucifero è solo male? ecc…..
        Lui sa che io ho letto molto su questi argomenti, e quindi chiedeva ?
        Un giorno è arrivato chiedendomi se era vero che la terra è piatta, aveva visto su youtube…..
        Una volta per dimostrarmi una cosa che era vera, un altro ragazzo si parlava sempre di religione mi ha detto” l’ho visto in televisione” si trattava di un film.
        Ho letto che è un problema ormai generalizzato.

        Piace a 1 persona

      2. Lo pensavo anch’io, ma non è più così, ho vari sottoposti ( scherzoso) giovani non sanno una benemerita mazza di niente, è chiaro che questo non vale per tutti, ma direi tranquillamente per la maggioranza.
        I temi religiosi si danno un po per scontati, su gli angeli c’è un mondo di libri, sui i diavoli pure.
        Ho scritto un pezzo sull’esorcista, ne conosco uno.

        Piace a 2 people

  1. Rispetto al Lucifer dei fumetti, hanno tenuto soltanto lo spunto del “mollo il lavoro” e il fatto che conosce una diavolessa di nome Mazikeen.
    A ogni modo, è una serie molto carina, almeno fino alla seconda stagione – l’ultima trasmessa in chiaro.

    Comunque, dire che sia uno dei primi casi di oggettificazione del corpo maschile mi sembra azzardato – Teen Wolf ha fatto di peggio e in modo pure più sfacciato e pretestuoso 😛
    Inoltre, mi pare che in almeno un caso abbiano tirato fuori un amante maschio di Lucifer, che mi sa si scoperebbe pure le pietre!

    La seconda stagione vedrai come estenderà la divina famiglia… e ci saranno pure un paio di rivelazioni su qualcuno.
    Oltre al solito cliffhanger criminale a fine stagione.

    Piace a 1 persona

      1. Teen Wolf è la fiera dei palestrati moderati e depilati, variamente grossi, che esibiscono ampie fette di anatomia come nemmeno un libro di medicina.
        E c’è un notevole quantitativo di “adolescenti” (leggi: 25+ anni spacciati per sedicenni) di ambo i sessi propenso a trastullarsi con altri. Mi pare sia una serie di Mtv, quindi non stupisce che abbiano puntato al connubio adolescenza e promiscuità.

        Piace a 1 persona

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...