The Autumn Book Tag

Qualche giorno fa ho visto sul blog de “Il Lettore Curioso” un interessante book tag a tema autunnale e oggi ho deciso di partecipare a questa particolare iniziativa.

Ovviamente chi voglia partecipare è libero di “rubare” il book tag e creare il suo articolo originale!

Inserirò nell’articolo i link d’acquisto, nel caso in cui i miei tag vi invoglino a cimentarvi in nuove letture consigliate!

🥧 PUMPKIN PIE: Un libro dolce come una Pumkin Pie || SCRIVIMI ANCORA

Cacchio, amo le Pumpkin Pie, eppure ne ho assaggiata una soltanto una volta. La voglio, la voglio… Ma che dicevamo? Ah sì, il libro. Per questo tag ho scelto Scrivimi Ancora di Cecelia Ahern. E’ un romance dolce, che si legge velocemente e con gusto. Le Pumpkin Pie non sono stucchevoli, pertanto ho scelto un romanzo che comunque sfoggia più sfumature della semplice dolcezza.

🍫 HOT CHOCOLATE: Il libro più “bollente” (hot) che avete mai letto || Il PIACERE 

Dato che non leggo romanzi erotici, ho scelto un classico che sa essere molto sensuale, anche se non propriamente bollente. E poi Il Piacere è un libro che va letto almeno una volta nella vita, se si ama il bello scrivere della nostra letteratura.

🎃 HALLOWEEN: un libro che hai letto e ti mette paura solo a pensarci || IL NOME DELLA ROSA

Lo so, adesso vi faccio ridere, ma non posso farci niente. L’unica volta, in vita mia, che ho avuto paura, mentre leggevo, è stato quando ho letto il capolavoro di Eco. Un thriller storico che forse non è nato per spaventare, ma leggete di tutti gli intrighi all’interno di quella cupa abbazia in piena notte, vedrete come vi guarderete intorno con una sensazione persistente di inquietudine!

🌫 FOG: Un libro che ti ricorda una giornata di nebbia || IT

Anche qui potrebbe essere una scelta strana, ma penso che IT rappresenti un po’ il mood di tutte le giornate grigie. Riesci a immergerti nell’atmosfera disturbante di Derry a meraviglia, se leggi il capolavoro di King in una cupa giornata autunnale!

🍵 HOT TEA: Un libro che sia confortante come una tazza di tè caldo || IO DOPO DI TE

Un romance super leggero, che ti rilassa e ti fa sentire a tuo agio. Non sempre una lettura deve essere impegnativa per farti stare bene, a volte ti basta rivedere personaggi letterari che hai amato per poterti sentire in pace col mondo e soddisfatto di ciò che leggi.

🌰 CHESTNUT: Un libro gustoso come le castagne || ORGOGLIO E PREGIUDIZIO

Un classico, anzi “IL CLASSICO” della Austen. Una trama che farebbe inorridire i più giovani, ma che regala sorprese. Un libro che assapori dalla prima all’ultima pagina e che si rivela sorprendentemente gustoso e piacevole!

🌧 RAIN: Un libro che ti fa piangere ogni volta come se fosse la prima || ONE DAY

Avete presente quei libri che vi prosciugano? Io con One Day ho pianto per sessanta pagine filate, senza poter trovare una soluzione!

🔥 FIRE: Il libro che non vedi l’ora di leggere davanti al camino ||HANOVER HOUSE

Non so da dove nasca l’accoppiata camino-serial killer, ma ho da un po’ Hanover House sul Kindle e non vedo l’ora di leggerlo. Mi sembra la stagione più consona per il gelido mondo degli assassini seriali creato da Brenda Novak.

13 commenti

  1. Bello questo tag! Non escludo di unirmi…

    Dei libri che hai menzionato ho letto purtroppo soltanto Il nome della rosa, fantastico romanzo di Eco. Che poi è un po’ questo il problema parlando di libri, no? È difficile trovare altre persone che abbiano letto i tuoi stessi libri, è molto più facile trovarne che abbiano visto gli stessi film, quindi è per questo che mi sembra più facile parlare di cinema… Ma sto divagando!

    Piace a 1 persona

  2. Bell’articolo Giovanni, mi è piaciuto molto! It per quanto immenso l’ho divorato, molto scorrevole e intrigante, consigliatissimo a tutti. Il nome della rosa ahimè ammetto di averlo iniziato e interrotto già un paio di volte… i gialli mi piacciono molto, ma le scelte linguistiche di Eco hanno reso la forma più un ostacolo che un veicolo per i contenuti. Parlo ovviamente dal mio personalissimo punto di vista; nonostante ciò è un libro che mi ha sempre affascinato e che spero di riprendere e portare stavolta a termine!

    Piace a 1 persona

    1. Io penso sempre che si debba sentirsi liberi di parlare di mostri sacri della letteratura senza paura. Quindi non ti preoccupare. So che è un tuo punto di vista e anche che io probabilmente farei inorridire tante persone se parlassi schiettamente di come trovo certi libri. 😂
      Grazie del commento comunque. Sono contento ti sia piaciuto il book tag!

      Piace a 1 persona

      1. Credo sia un testo universalmente riconosciuto come capolavoro della letteratura italiana e del Novecento, ma credo anche che la complessità nello stile e la difficoltà di lettura che ho riscontrato io siano altrettanto condivise da chi lo ha letto. E forse anche questo aspetto lo rende unico: no pain, no gain 😉

        Piace a 2 people

      2. Il fatto che sia fondamentalmente una docufiction con forma ibrida tra giallo e saggio non ha aiutato, secondo me. Ricordo che a scuola mi è toccato nell’anno in cui si studiava la letteratura medievale, in pratica – assieme a La chimera, mi è toccato non per la bontà del testo, ma come compendio di storia. 😦

        Piace a 2 people

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...