Recensione di “7 ore per farti innamorare”: la commedia Primevideo di Giampaolo Morelli

Buona domenica amici.

Oggi voglio parlarvi di un film disponibile su Amazon Prime. Si tratta di “7 ore per farti innamorare”, film scritto e diretto da Giampaolo Morelli.

La vera sorpresa è che ho scoperto che il film è basato su un libro scritto proprio dallo stesso autore.

Una commedia frizzante

Mi rendo conto che scrivere “una commedia frizzante” sia abbastanza banale, ma sono i termini giusti per rappresentare questo film.

Una commedia italiana con molta verve, alcuni picchi di esuberanza e un buon ritmo.

I film italiani targati Prime si confermano piuttosto divertenti. Addirittura migliori rispetto al livello medio della comicità made in Italy degli anni passati.

Anche in questo film non c’è quell’ossessione di buttare tutto in alcune banali battute volgari (anche se qualcuna ce n’è), rivolgendosi solo a un pubblico che cerca la facile risata.

Qualche banalità di troppo, ma ottimi personaggi

Se devo fare una critica a questo film – che ruota attorno a un corso su come sedurre le donne – è la banalità delle situazioni. Non che mi aspetti dalle commedie rivoluzioni cinematografiche, ma alcune situazioni avevano un po’ il sapore di “già visto”.

Malgrado, la banalità delle situazioni narrative, però, Morelli è riuscito a creare degli ottimi personaggi, anche grazie al cast.

Salemme ha fatto ridere anche con un tempo sullo schermo limitato, Fabio Balsamo è stato un’ottima spalla comica nel ruolo di Ernesto e Serena Rossi ha rubato la scena con le sue variazioni di registro: da stronza piena di sé a donna innamorata.

Diana Del Bufalo è stata intollerabile, ma ci sta. Il suo personaggio DOVEVA essere intollerabile, quindi missione riuscita.

Giudizio complessivo

Ammetto che il pregio e il difetto di questo film coincidono. Si tratta di una pellicola che non ha un messaggio di fondo. Forse c’è una morale (più o meno: non ritornare con le persone a cui non piaci), ma non c’è una riflessione ad ampio respiro che possa permettere al film di risultare ancora migliore.

Dunque, si fa forza di una leggerezza che rende la pellicola un piacevole svago, sebbene la leggerezza delle tematiche e della narrazione sia anche il limite di questa commedia.

Tuttavia, è un film che rispetta pienamente le attese e che consiglio a chi ama i film comici italiani.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...