Arrivederci 2017: il mio bilancio

Questo è il primo anno in cui, se così si può dire, posso definirmi un blogger. Ho dedicato un po’ di tempo a questo mio angolo virtuale e devo ammettere di esserne molto soddisfatto. Rientro in quel manipolo di persone per cui l’esigenza di esprimersi non può limitarsi agli stati sui social, e trovo l’esperienza di WordPress davvero positiva, avendomi permesso di creare una sorta di diario virtuale, in cui raccolgo idee, condivido pensieri ed esprimo la mia opinione sulle mie passioni.

In generale è stato un anno duro, soprattutto per il solito motivo, lo studio, ma mi auguro di accompagnare questo blog verso una nuova fase della mia vita, che si aprirà quando finirò il percorso di studi universitari (e spero nel più breve tempo possibile).

Per il momento approfitto di questo momento di condivisione per dire che mi sono divertito molto quest’anno e soprattutto mi ha entusiasmato la vena un pelo nostalgica che ha assunto Serial Escape con i post dedicati a vecchie serie TV, che, però, sono rimaste nel mio cuore.

Sono felice, inoltre, di aver condiviso un mio breve racconto e spero che presto potrò pubblicarne un altro, in attesa di un progetto più serio al quale dedicarmici con impegno e costanza. Credo comunque che l’esercizio fatto sul blog mi sia servito anche per vincere un piccolo contest grazie a una mia fan fiction sul forum di Pokemon Millennium (piccola soddisfazione, ma sempre meglio dei commenti negativi 😉 ).

È stato un anno di transizione il mio 2017. Un anno molto inespresso e molto a “basso consumo” quanto a energie mentali e creative e mi auguro il prossimo possa vedermi mettere il turbo per studiare di più, leggere di più, divertirmi di più, uscire di più.

Propositi per il blog per il 2018:

  • Più recensioni oneste
  • Finire alcune serie da tempo stoppate
  • Leggere autori che mancano nella mia biblioteca personale e fare qualche post al riguardo
  • Approfondire le storie e i caratteri di alcuni personaggi particolarmente interessanti del mondo delle serie tv.

 

leva

Mi auguro di rispettare i piani e auguro a voi un grande anno nuovo. Divertitevi e datevi alla pazza gioia e non pensate alle cose che sono andate male. Per urlare a squarciagola “Che vita di Merda” come Levante, in fondo, c’è sempre tempo!

Un commento

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...