Pokemon – La Grande Avventura: Ho finalmente finito di leggere tutti gli albi, ecco cosa ne penso

Quando parlo del mio essere nerd tendo a minimizzare, ma negli ultimi anni ho sviluppato una vera passione per i Pokemon, che, forse, rappresentano il mio più oscuro segreto. Da bambino avevo qualche gadget, ma non ero un vero appassionato. In una noiosa estate, circa sei o sette anni fa, mi misi davanti a uno schermo per passare il tempo con un emulatore delle cartucce del GameBoy (a cui non avevo paradossalmente mai giocato) e da allora devo dire che il mio interesse per la saga e per il mondo Pokemon è significativamente aumentato.

la gr

Perché questa introduzione? Perché oggi voglio parlarvi della raccolta, pubblicata con J Pop, intitolata “La Grande Avventura”.

Negli ultimi due anni, infatti, sono usciti due cofanetti (i primi tre dedicati a Rosso, Blu e Giallo e i secondi a Oro, Argento e Cristallo). I manga, da quel che ho capito, sono usciti, a seguito di una precedente idea di creare i videogiochi. E, quindi, in definitiva il mondo Pokemon nasce dall’idea di creare un universo videoludico, il cui successo ha poi portato i Pokemon a diventare un brand per ogni tipo di gadget, videogiochi e intrattenimento.

Ho, di recente, ultimato la lettura degli albi del secondo cofanetto e voglio buttar giù alcune idee. Non si sa mai possa essere utile a qualcuno che non sa se dare una chance a questi manga.

la graa

Quel che posso dire è, innanzi tutto, che vi è una grande differenza fra l’anime e il manga. Il fumetto porta avanti storie più avvincenti, che, in definitiva, hanno poco a che vedere con la vittoria delle medaglie nelle palestre. Ci sono cattivi molto più spietati e piani malvagi complessi. Oltretutto, nella serie di manga, vi sono ottimi personaggi secondari, che, in gran parte della storia, assumono addirittura un ruolo centrale. L’anime è evidentemente rivolto a un pubblico “meno impressionabile” di quello che legge i fumetti. E, tuttavia, mi chiedo perché non si è mai deciso di realizzare dei film dedicati ai fumetti, piuttosto che produrre stucchevoli e noiosissimi lungometraggi che poco hanno aggiunto alla storia di Ash.

I cofanetti raccolgono tutte le storie pubblicate per la prima e per la seconda generazione e portano avanti una storia molto lunga. Questo potrebbe essere uno svantaggio per chi non è disposto a star molto dietro a una lettura di fumetto (ma vi assicuro che se vi mettete sotto in una settimana finite un cofanetto). Tuttavia la storia non è mai veramente noiosa e solo all’inizio può sembrare un po’ lenta.

Quello che posso dire, da appassionato, è che sono contento di aver letto questi albi e sono certamente curioso di scoprire se questo Natale ci sarà una terza uscita!

Link d’acquisto Amazon – Prima raccolta

Link d’acquisto Amazon – Seconda Raccolta

2 commenti

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...