Lo Special di natale de “Le Terrificanti Avventure di Sabrina” è un must-see

Qualche giorno fa vi ho parlato di questa serie netflix di grande successo, di cui si è molto parlato e che ha certamente suscitato l’interesse di coloro i quali avevano conosciuto ed amato “Sabrina Vita da Strega”. Ebbene, come vi avevo anticipato, su Netflix, il 14 Dicembre, hanno rilasciato uno special natalizo dal titolo “Midwinter’s Tale”.

E l’episodio, a mio modo di vedere, è con ogni probabilità il migliore di quelli finora visti.

Lo ritengo il migliore per molteplici ragioni, che passo ad illustrarvi, ovviamente consigliandovi di guardare presto l’episodio, di cui farò attenzione a non fare spoiler.

Innanzi tutto ci tenevo a dire che la serie sembra aver raggiunto finalmente un pieno equilibrio; l’oscurità, l’aspetto soprannaturale e gli elementi di “teen drama” riescono a miscelarsi alla perfezione, creando uno show particolarmente gradevole da seguire. Funzionano i personaggi ed è perfetta la ripartizione di “tempo” tra scene horror, scene comiche e scene, come dicevo, da “teen drama”.

Per descrivere meglio la serie, condivido con voi una mia personalissima opinione, che mi è balzata alla mente, mentre guardavo lo special. Ho pensato, infatti, che “Le Terrificanti Avventure di Sabrina” sembrava come un incontro fra Streghe e Supernatural, con toni, a tratti, più foschi di queste due serie. Le atmosfere e le storyline dei singoli episodi, infatti, mi portano a paragonare la serie a Streghe, ma l’aspetto soprannaturale è certamente trattato con più “maturità” e “serietà” e da lì il paragone con Supernatural.

I paragoni, comunque, sono ovviamente limitativi, perché continuo a ritenere “Le Terrificanti Avventure di Sabrina” particolarmente originale. Uno show davvero divertente, da cui mi aspetto sempre più colpi di scena e storyline appassionanti, augurandomi che nella seconda stagione il rapporto fra Sabrina e Harvey non sia il filone narrativo a cui verrà riservato più spazio.

Concludo questo articolo, ribadendo i miei apprezzamenti per il personaggio di Zelda (Miranda Otto), che, di questo passo, diventerà davvero un personaggio iconico per i serial addicted del globo!

Annunci

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...