SERIE TV CHALLENGE – DAY TWENTYONE: UNA SERIE TRATTA DA UN ROMANZO

Di serie e (soprattutto) miniserie basate su un romanzo ce ne sono a BIZZEFFE.

La mia scelta oggi ricade su uno show che sto – a fatica – continuando a seguire. Si tratta di American Gods, la serie ispirata dal romanzo di Neil Gaiman.

amgod

Sono rimasto entusiasta del libro così come ho apprezzato la prima stagione, ma la seconda, a mio modo di vedere, ha perso quel tocco di brillantezza.

Ad ogni modo l’universo narrativo, che vede un’America popolata da divinità vecchie e nuove in conflitto è molto interessante e originale.

4 commenti

  1. Purtroppo si sente molto il passaggio di mano da uno showrunner e l’altro, e, come dico tu, ha perso quel carattere immaginifico che aveva reso speciale la prima stagione. Nonostante questo me la sto godendo ancora, sebbene a volte sia davvero lenta; mi sembra vada un po’ col freno a mano tirato, e che in generale non stia succedendo granché. Voglio dire, mi sta bene la preparazione e l’approfondimento dei personaggi, ma a un certo punto dovrai pur far andare avanti la trama; invece in tutta la seconda stagione non credo sia successo nulla di davvero rilevante, e un po’ mi dispiace.

    Piace a 1 persona

    1. A parte l’incontro con la ragazza indiana, che nel libro è importante, non è successo niente in questa stagione.
      Oltretutto, devo ammettere di sentirmi un po’ stupido ma non capisco dove vogliano andare a parare con mr. Nancy e da che parte stia davvero. I suoi monologhi mi lasciano stordito ogni volta.

      Mi piace

      1. A me i suoi monologhi piacciono un sacco, credo siano la mia cosa preferita quest’anno. Secondo me il suo problema è quello che incontra anche tutto il resto: non ha niente da fare, per cui resta a ciondolare e chiacchierare con l’uno e con l’altro. Alla fine credo che ognuno svolgerà la stessa funzione che aveva nel libro (ho qualche dubbio su Bilquis, che nel libro praticamente non c’è).

        Anche la lancia e Yggdrasil sono importanti per il futuro della storia, ma sono un po’ poco per costruirci sopra la trama di una stagione intera. Invece ho apprezzato come hanno riportato all’attenzione le truffe a due di cui avevano già parlato nella seconda stagione, e che, di nuovo, sarà fondamentale alla fine. Mi piacerebbe vedere un po’ più dei nuovi déi, però, conoscerne altri oltre a Media e Technical boy.

        Piace a 1 persona

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...