Mondayfeels #6: Rory e Logan si dicono addio in Gilmore Girls – A Year in the Life

Uno dei momenti più significativi del reboot di Gilmore Girls, a mio modo di vedere, è stato quello dell’addio fra Logan e Rory.

Mi pare chiaro – come pare anche a molti altri fan di questa serie cult – che Rory e Logan non fossero fatti per stare insieme. Ma, in assenza di un’altra stagione, da ciò che abbiamo visto non possiamo che affermare che Rory sia sempre stata la migliore opzione per Logan e Logan l’opzione preferita da Rory.

good

Molti vorrebbero ignorare la realtà e pensare che Rory, in realtà, sia sempre stata destinata a Jess. Ma, per come si sono svolti gli eventi, Rory non ha mai creduto in alcuna volontà del destino. Ha agito di testa propria, anche quando era assolutamente certa di sbagliare. Ed è rimasta sempre fin troppo affascinata e legata a Logan.

Il loro addio, dopo una notte surreale, insieme ai compagni di brigata del college di lui, è stato uno dei momenti più rilevanti dell’evoluzione del personaggio di Rory. Ha, in qualche modo, certificato il fallimento della vita sentimentale di una trentenne, che ha deluso tutte le aspettative che la vita sembrava nutrire nei suoi confronti. Una lezione di realtà mica da ridere per i fan di una serie, sulla carta, abbastanza spensierata.

goodby

Forse, non abbiamo davvero sofferto, ma non possiamo negare che la perdita dell’uomo che, per lei, aveva significato più di tutti gli altri non abbia una rilevanza emotiva e un coinvolgimento degno di nota, nello sviluppo dell’ultima stagione dell’iconica serie.

Ci sono altri fan di Gilmore Girls come me? Che ne pensate?

7 commenti

  1. La storyline di Rory, in questo seguito, è stata davvero la più amara di tutte: tutti i suoi grandi amori sono passati, il suo sogno si è schiantato contro la dura realtà (aveva ragione il padre di Logan, alla fine, non aveva la stoffa della giornalista) e si è dovuta adattare a sogni molto più piccoli: un paesino di provincia, un piccolo giornale senza pretese e un bambino, certo, ma avuto chissà da chi. Immagino sia un ritratto molto realistico dei trentenni che scendono a patti con la loro vita, anche io lo sto facendo e mi ritrovo in parte nella sua situazione, ma forse avrei preferito qualcosa di meno verosimile e più ciecamente ottimista.

    Piace a 2 people

    1. Credo che Rory rappresenta moltissime persone della nostra generazione. Rappresenta tutti quelli bravi a scuola, che di questa bravura non sapevano più che farsene, una volta costretti a confrontarsi con la vita reale.
      Secondo me, comunque, lei il talento poteva anche averlo. Nella serie solo una persona nega che lei abbia talento, nelle altre occasioni è sempre lei, da sola, a sabotarsi. Però sì, dal punto di vista lavorativo e sentimentale, è di un’amarezza terribile la sua storyline.

      Piace a 1 persona

  2. Rory e la madre mi sono sempre state antipatiche. Devo dire che quei 4 episodi finali me le hanno fatte piacere di più. Il finale ci sta. La storia si ripete. E penso di essere team Jess. Capisco che Logan sia la copia del padre di Rory. Penso che Rory abbia talento, ma non è né carne né pesce e questo rende più difficile il suo inserimento. Non è il soldatino che si lascia inidirizzare dalla famiglia e non è l’outsider che serve a portare il nuovo nel sistema. Magari rileverà il Dragonfly Inn ^.^

    Piace a 1 persona

  3. Non sono ancora riuscita a vederlo 😣😭
    Logan non mi è mai piaciuto e non capisco perché la Palladino si sia incaponita con lui in questa stagione. Ok, carina l’idea di rivedere praticamente tutti i personaggi significativi della serie, ma poteva essere giusto un cameo od una situazione iniziale e lasciare che Rory incontrasse qualcun altro di interessante. Dice tanto che l’ultima stagione non le è piaciuta per nulla, ma almeno aveva un finale decente. Lei ha fatto diventare Rory una fallita e senza autostima. Voleva la similitudine con la madre? Ma non è che le due situazioni si possano comparare più di tanto. Lorelai era un’adolescente senza alcun titolo di studio e senza l’appoggio della famiglia. Mah.
    Forse sto tergiversando a vederlo anche per questo (oltre che comunque non lo trovo in rete): non voglio vedere questo scempio.
    Mchan
    Ps: anch’io team Dean 😉 ed ho detestato il fatto che lo avessero fatto sposare 😡

    Piace a 1 persona

    1. Comunque riguardo a Dean non sappiamo se fosse veramente intenzione della Palladino il non farli tornare insieme. Lui lasciò la serie perché gli avevano offerto il ruolo di protagonista in Supernatural.
      Comunque, per me, non è assolutamente uno scempio A year in the Life. Non fa fan service, nemmeno il minimo. Descrive una storia di un fallimento, ma questo non significa che non funzioni. A volte, nella vita, le cose vanno storte, punto e basta.
      Tra l’altro, paradossalmente. a Rory va peggio che alla madre, che a 31 anni, invece, già teneva sulle sue spalle una famiglia e aveva un lavoro dignitoso.

      Mi piace

Rispondi a zoastudio Annulla risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...