Recensione di “The Witcher – Il guardiano degli innocenti”: la raccolta di racconti da cui è stata tratta la serie Netflix

THE WITCHER – IL PRIMO LIBRO

Buongiorno amici lettori!

Oggi torno a recensire libri e mi occupo di “The Witcher – Il guardiano degli innocenti” di Andrzej Sapkowski (meno male che non sono polacco, altrimenti avrei avuto difficoltà a scrivere persino il mio stesso cognome).

Scherzi a parte, “Il guardiano degli innocenti” è una raccolta di racconti fantasy. Al contrario delle atmosfere del videogame (a tratti grimdark), il libro penso possa rientrare nel sottogenere dell’heroic fantasy. 

VALE LA PENA LEGGERLO?

Anche se molti criticano la qualità delle opere di Sapkowski, posso dire di essere rimasto più che soddisfatto dal primo volume dedicato alle avventure di Geralt di Rivia. 

Forse, l’ho persino preferito alla serie televisiva, che comunque avevo molto apprezzato. 

Credo che i racconti abbiano un ritmo più incalzante ed è certamente meno complesso seguire i vari piani temporali della storia. 

PREGI E DIFETTI

Ciò che mi è piaciuto di più di questa raccolta di racconti è stata la semplicità dello stile di Sapkwoski. Riesci a leggere molte pagine, senza rimanere appesantito. E’ molto scorrevole, senza voli pindarici e inutili orpelli.

E’ una storia leggera che ti fa evadere dalla realtà. 

Difetti? Forse il fatto che si poteva ben trasformare il volume in un romanzo vero e proprio e creare maggiore affezione fra lettore e personaggi. 

Conclusioni: 

Come detto, mi ritengo più che soddisfatto dalla lettura. Penso sia un libro fantasy adatto agli amanti del fantasy tradizionale ma anche ai patiti di Sword and Sorcery.

Credo che sia una buona lettura anche per gli scrittori di romanzi fantasy. Sapkwoski riesce a dare una bella lezione su come gestire il ritmo nella narrazione e soprattutto offre un valido spunto sulle descrizioni delle scene d’azione e di combattimento.

E’ un libro che dunque consiglio. 

Ti ha convinto la mia recensione? Puoi comprare “The Witcher – Il guardiano degli innocenti” tramite questo link.

Articoli correlati: 

Recensione della serie Netflix “The Witcher”

9 pensieri riguardo “Recensione di “The Witcher – Il guardiano degli innocenti”: la raccolta di racconti da cui è stata tratta la serie Netflix

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...