Rings of power: il lato oscuro di Galadriel si pone in continuità con la trilogia di Peter Jackson

A mio avviso, nelle analisi relative alla prima stagione di Rings of Power, si è data troppo poca importanza al ruolo di Galadriel nel ritorno di Sauron.

L’ultimo episodio di Rings of Power della prima stagione, invece, dimostra – per stessa ammissione di Sauron – che è stata Galadriel a salvare la vita a Sauron ed è sempre stata lei a motivarlo al ritorno, a riprendere il suo piano da dove si era fermato.

Qualcuno potrebbe dire che Sauron sarebbe comunque tornato sui suoi passi. Il tutto, però, diventa più complesso, se si pensa a come Galadriel non sia per nulla un personaggio esclusivamente buono. È molto lontana dall’essere un’eroina. Anzi, Rings of power mostra con chiarezza la natura oscura di Galadriel.

Dell’oscurità di Galadriel avevamo già avuto la nostra prima impressione guardandola all’opera nella trilogia di Peter Jackson. Vi è un momento, infatti, in cui l’elfa mostra quello che diventerebbe se si lasciasse irretire dal potere dell’anello.

In questo senso, è estremamente sensato vedere Galadriel quasi soppesare l’ipotesi di allearsi a Sauron. In effetti, vi è un briciolo di esitazione, prima che Sauron affermi che, a suo dire, non esiste differenza fra salvare e dominare la Terra di Mezzo.

Da ciò ne esce una versione molto più problematica di Galadriel, che, nelle scorse puntate, ha anche manifestato una totale mancanza di empatia verso il nemico. A dispetto di un Adar che ha dipinto in scala di grigi il mondo in cui lui e Galadriel vivono, per lei non esiste possibilità di discostarsi dalle sue convinzioni: gli orchi non meritano nulla, sono solo creature da distruggere.

Questa Galadriel televisiva, ammettiamolo, è una sorta di testa calda, pronta a fare prima di pensare. E il tutto è estremamente poco elfico. Immagino, però, che lo scopo delle prossime stagioni sia quello di mostrare l’evoluzione dell’elfa fino a diventare la sua migliore versione, sebbene…

Sia lei, in fin dei conti, la responsabile dell’ascesa di Sauron. Gli ha salvato la vita, lo ha motivato e non è riuscita a fermarlo quando si è accorta della sua identità. E questo è chiaramente il più pesante fardello con cui lei sarà costretta a vivere per l’eternità.

Voi che ne pensate di Galadriel?

Segnalo che, se volete recuperare le opere di Tolkien, fino al 7 novembre c’è lo sconto Bompiani. Per chi volesse capire di più del mondo tolkieniano, è sempre il momento per leggere le sue opere!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...