Recensione del primo volume di DanDanDan – Un manga senza filtri che desta interesse

Come sapete, negli ultimi tempi mi sono buttato nel fantastico mondo dei manga. E anche oggi voglio parlarvene. Mi sono cimentato con un’altra storia e ho letto il primo numero di DanDanDan, altra uscita J Pop.

Bene, che cosa ne ho pensato? Ho pensato di aver letto la storia più folle, scanzonata e irriverente che io abbia mai letto.

DanDaDan_Volume_1

Il manga di Yukinobu Tatsu esplora il mondo del soprannaturale e degli alieni. Lo capiamo subito, dal momento in cui i due protagonisti, Ayase e Okarun, incrociano le loro strade. Ayase crede al soprannaturale ma non agli alieni, Okarun crede agli alieni ma non agli spettri.

Ammetto che la fase iniziale del manga è piuttosto caotica e confusa, anche perché poi Okarun, che ci viene presentato come un soggetto scettico verso l’occulto, assume proprio il soprannome di Mr. Occulto. Sono stato spaesato all’inizio della lettura, poi ho capito anche il modo giusto in cui dovevo approcciarmi a questa storia.

Per leggere DanDanDan bisogna essere aperti a tutto, a una storia senza filtri, piena di parolacce e contenuti sessuali, che strappa un sorriso e mostra il mondo del soprannaturale in modo nuovo e originale.

Sono un amante del “politically correct”, eppure questa storia non mi ha disturbato, malgrado i contenuti espliciti. Penso, infatti, che ci siano molti aspetti interessanti, che vanno dalla dinamica che si crea fra i due protagonisti fino ai rivali sempre incredibilmente potenti che i due si trovano a dovere affrontare.

Alla fine della lettura, mi resta l’idea di un manga piacevole, non impegnativo e che, nel complesso, mi ha incuriosito parecchio.

POTETE ACQUISTARLO QUI! 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...