Recensione di Nessuno come noi – romanzo di Luca Bianchini

“In quel momento capì che chi piace alle madri non piace mai alle figlie”.

La mia ultima lettura è stata Nessuno come noi di Luca Bianchini, da cui è stato tratto il film del 2018 diretto da Volfango De Biasi. Un film che mi aveva molto colpito, la cui storia ho deciso di esplorare attraverso le pagine di uno dei miei autori preferiti.

B01N0SPWL6_f0dd59dd_cover

Il libro parla di tre amici adolescenti, Vince, Cate e Spagna, le cui vite vengono stravolte dall’arrivo in classe del figlio del professore universitario Umberto Fioravanti, Romeo. Romeo diventa amico intimo di Vince, per poi avvicinarsi in modo romantico a Cate.

Sullo sfondo, assistiamo anche alla storia d’amore scoppiata fra il padre di Romeo e la professoressa di letteratura del figlio, Betty.

“I sogni fanno soffrire, e io voglio stare bene”.

Per certi versi teen drama, per altri romanzo universale sulla vita, sulle passioni adolescenziali e su quelle segrete degli adulti. Una storia che ci ritrasporta negli anni ottanta e ci fa vivere le relazioni di quel tempo, basate su telefonate a casa, post it con su scritto di richiamare, con il sottofondo musicale degli Spandau Ballet e dei Duran Duran.

Non è stato il mio romanzo preferito di Bianchini, sebbene lo abbia trovato vero, confortevole nel suo essere anche schietto fino all’eccesso nel descrivere le relazioni umane e le piccole grandi tragedie dei più giovani.

“Così passava le serate a leggere Montale al tramonto in cerca di risposte che già sapeva: era solo”.

Ammetto di aver preferito il film, perché, a mio avviso, la storia d’amore tra Betty e Umberto portata sullo schermo ha tutto un altro pathos. Mi aspettavo, infatti, fosse più vibrante anche nelle pagine del romanzo. Non è stato così, sebbene il mio personaggio preferito sia proprio la professoressa Bottone, un’inguaribile romantica alle prese con l’invecchiare e con una solitudine che ormai va avanti da troppo tempo.

Potete acquistarlo qui!

Pubblicità

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...