Il Grande Gatsby: la mia analisi del caposaldo della letteratura americana

Buongiorno lettori, oggi ci tuffiamo nell’analisi, per la verità, piuttosto difficile di un romanzo che viene ricordato come una delle tre più importanti opere della letteratura statunitense. Sto parlando del libro di Francis Scott Fitzgerald “Il Grande Gatsby”, edito nel 1925. Credo che, quando si parli di classici, Il Grande Gatsby spunti fuori, un po’ … Continua a leggere Il Grande Gatsby: la mia analisi del caposaldo della letteratura americana

Ho letto “Uno Studio in Rosso” di Conan Doyle: il mio impatto con lo Sherlock Holmes letterario

Buongiorno lettori, oggi si torna a parlare di libri. Ma, stavolta, torniamo un poco indietro nel tempo (la prima edizione del libro di cui parlerò viene fatta risalire addirittura al 1887). Sto parlando di “Uno Studio in Rosso”, che è il primo capitolo della saga letteraria dedicata al personaggio di Sherlock Holmes. Da un po’ … Continua a leggere Ho letto “Uno Studio in Rosso” di Conan Doyle: il mio impatto con lo Sherlock Holmes letterario

Madame Bovary: l’eroica pulsione all’auto-annientamento

Buongiorno lettori, oggi proviamo a parlare della mia ultima (e faticosa) lettura. Come si intuisce bene dal titolo, nelle ultime settimane mi sono cimentato nel capolavoro di Gustave Flaubert, Madame Bovary, un classico senza tempo capace di creare un personaggio entrato nell’immaginario collettivo di migliaia di scrittori e di lettori.Prima di passare all’analisi del romanzo, … Continua a leggere Madame Bovary: l’eroica pulsione all’auto-annientamento