Rupaul’s Drag Race All Stars 5 – Recap del quarto episodio

Come vi ho detto la settimana scorsa. Intendo seguire puntata per puntata la stagione di Drag Race All Stars attualmente in onda.

Senza tergiversare troppo, iniziamo questo recap del quarto episodio dello show targato World of Wonder.

Non più un reality

Questa edizione di Rupaul’s Drag Race All Stars è davvero troppo controllata dalla regia e non c’è nemmeno più l’impressione che quello che accada sia imprevisto o genuino.

Okay, lo so. Quando si guarda la televisione – specialmente quando si guarda un programma prodotto da un perfezionista come Rupaul – rimane sempre il dubbio che tutto segua un canovaccio prestabilito. Ma mai come in questa edizione questa sensazione ormai è diventata una realtà evidente.

I gruppi vengono decisi dallo staff dello show, il lipsync assassin “controlla”, in qualche modo, il risultato finale e, dunque, quale queen viene eliminata e, infine, le valutazioni dei giudici sembrano quasi sempre forzate, per indirizzare in un certo modo lo show.

Mai come in questa edizione del programma ho la sensazione che il vincitore sia già stato deciso a tavolino così come le queen che arriveranno fino alla fine. A meno di grossi imprevisti, lo show verrà controllato per l’intera durata della stagione dai registi e da Rupaul.

Maxichallenge della settimana

Il maxichallenge della settimana prevedeva una sorta di video scandalistico rubato da TMZ con le drag queen a impersonare fantomatiche personalità dello star system.

Abbiamo assistito a un acting challenge in cui le drag dovevano improvvisare, seguendo un canovaccio e rispettando delle indicazioni basilari sui personaggi.

Optimized-RPDRAS_504_B-2042x1073

Ne è uscito un challenge caotico e pieno di editing. Forse è stato il maxichallenge peggiore che io ricordi. Almeno parlando delle ultime 4/5 stagioni.

Davvero deludente. Ma in generale l’episodio – lipsync a parte – è stato davvero… “MEH”. Shea e Alexis hanno deluso Rupaul, collaborando adeguatamente e non creando il dramma che sicuramente gli showrunners si aspettavano. 

La storia di Mayhem

Ciò che mi ha colpito di più dell’episodio è stata la storia di Mayhem, che ha confessato di essere stata arrestata due volte per guida in stato di ebrezza.

Ma non sono tanto gli errori passati di Mayhem a colpirmi quanto quello che è successo quando è stato arrestato.

Sentire che i poliziotti, avendolo trovato in drag, lo abbiano costretto a spogliarsi nudo, lo abbiano deriso e fotografato mi ha sconvolto. Non sono riuscito a pensare ad altro per il resto della puntata.

E’ davvero inaccettabile quello che continua ad accadere in America. Le forze dell’ordine non tutelano l’ordine, ma si accaniscono semplicemente contro le persone più vulnerabili, abusando della loro posizione. Troppe, troppe storie negative sono uscite fuori negli ultimi tempi e la mia opinione della polizia non è mai stata così bassa.

Runway

La runway della settimana prevedeva degli outfit che si ispirassero al motivo “camouflage“. E devo dire che finalmente ci sono stati degli ottimi look.

Non me ne è rimasto nessuno troppo in testa, ma erano tutti molto solidi e di qualità piuttosto vicina. Forse giusto Alexis ha spiccato sulle altre. Non saprei, invece, individuare un top boot della runway. Tutte promosse.

Lipsync ed eliminazione

Optimized-drag-race-all-stars-cracker

Devo ammettere che il lipsync della settimana è stato davvero energetico. Miz Cracker e Morgan McMichaels hanno trovato il modo di creare uno spettacolo insieme, con tanta varietà e senza pestarsi i piedi. Non ricordo un pareggio più giustificato di quello di questa settimana.

Sono anche d’accordo sull’eliminazione di Mayhem. Tra look e challenge, per me ha fatto peggio di India finora. India è finita pure troppo in bottom two/three. Sono contento che avrà almeno un’altra settimana per farci vedere cosa ha in serbo per il pubblico.

Un pensiero riguardo “Rupaul’s Drag Race All Stars 5 – Recap del quarto episodio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...